RAI : Aumento stipendio Luciana Littizzetto, 5 mila euro a minuto, 100.000 euro a puntata

Condividi

1re0 La Rai,  Radiotelevisione Italiana concessionaria  esclusiva per il servizio pubblico radiotelevisivo , a cui gli Italiani versano un canone attraverso la bolletta energetica, visto il momento di crisi, ha pensato bene di aumentare lo stipendio alla cabarettista attrice e conduttrice Luciana Littinzetto  a 5mila euro al minuto.

100 mila euro a puntata per interventi che non superano i venti minuti ogni volta. Significa 5 mila euro al minuto, di soldi pubblici. Tanto costerebbero la parola, la sapienza, la figura, la comicità, il talento di Luciana Littizzetto la caustica fustigatrice dei costumi altrui, l’attrice piemontese ospite fissa dal 2005 di “Che tempo che fa”, la trasmissione in onda ogni fine settimana su Raitre.

La notizia l’ha data il capogruppo di Forza Italia, Renato Brunetta, nell’aula di Montecitorio, durante il dibattito sul disegno di legge di riforma della Rai. Mentre il governo dava parere contrario ad un emendamento che voleva rendere pubblici tutti i compensi artistici superiori ai 200mila euro l’anno, l’ex ministro forzista ha preso la parola e ha snocciolato numeri e nomi.

Ha fatto l’elenco dei Paperoni della Tv, svelando stipendi da brivido per personaggi dello spettacolo che hanno costruito, negli anni, ricchezze e patrimoni. Brunetta, in particolare, ha fatto il nome dell’immancabile Fabio Fazio (che – a suo dire – “guadagnerebbe 5-6 milioni di euro in due o tre anni”), del giornalista Massimo Giannini (“5-600mila euro annui”) e della fustigatrice piemontese dei costumi nazionali, quella Littizzetto che per qualche minuto di battutine un po’ grevi e senza ormai grande acume, porterebbe a casa ben “100mila euro a puntata”.


Condividi