Regione Campania De Luca e voto di scambio, scattano le perquisizioni

Condividi

blitz della guardia di finanza in regione Campania, si cerca l’elenco di tutti i partecipanti alla riunione referendaria per il SI

 Si fa sempre più reale l’ ipotesi per De Luca del reato di “induzione al voto di scambio“.

Questa mattina diversi Militari del Nucleo di Polizia tributaria della Guardia di Finanza si sono recati nella sede della Regione Campania per acquisire l’elenco completo dei sindaci e di tutti gli invitati che parteciparono all’incontro con il governatore Vincenzo De Luca durante la campagna per il SI’ alla riforma, vicenda che INEVITABILMENTE  ha dato il via ad un’inchiesta, dopo la diffusione dell’incredibile audio della riunione : De Luca invitò con un linguaggio molto colorito,  ad impegnarsi attivamente per il voto facendo ipotizzare per De Luca il reato di induzione al voto di scambio.

 


Condividi